mercoledì 22 ottobre 2008

I miei ricordi: le pizzette fritte





Con questa ricetta, partecipo all'iniziativa di Laura di Dolci e Salati e a quella di Mara di Pan di Panna.






Queste pizzette, in particolare quelle col pomodoro, le preparava spessissimo la mia nonnina, che mi ha fatto un pò da seconda mamma e che era spesso a casa nostra, proprio perchè i miei lavoravano. Quando preparava queste pizzette, per me e mio fratello era festa grande. Ricordo con quanta cura e quanto amore lei le preparasse e aveva cura di farne in due varianti: quelle col formaggio grattugiato per mio fratello e quelle senza formaggio per me, che non sono mai stata un'appassionata di formaggi.
Ricordo che quando lei impastava e stendeva la pasta, io ero lì accanto a lei. Poi sistemava le pizzette che dovevano essere fritte e io la guardavo con ammirazione... Non ricordo di averle mai chiesto di farmi provare, forse perchè preferivo guardare lei, in silenzio, godendomi ogni momento, ogni passaggio, senza rovinare quell'atmosfera... Quando poi cominciavano ad essere pronte, allora lì si cominciava ad esultare, a gridare fino a quando non ci veniva tappata la bocca con una pizzetta!
Ah, la mia nonnina... Con lei preparavo anche gli gnocchi, lei impastava e io l'aiutavo a fare le forme con la forchetta!! Li avevo preparati, proprio per questa iniziativa, ma le foto sono andate cancellate con la formattazione del pc :(


La ricette delle pizzette imbottite, invece, seppure legata a mia nonna, ha anche un altro ricordo, più recente, che risale più o meno a 10 anni fa...
Le preparavo a mio marito, allora fidanzato, quando faceva il servizio militare. Quando ha ricevuo la lettera che lo invitava a partire, non vi dico, una tragedia!! Nemmeno dovesse andare in guerra!!! Ci eravamo ritrovati da poco e la mia paura era quella di perderlo di nuovo. Fortunatamente, dopo circa un mese, da Pesaro fu spostato a Roma e quindi ci vedevamo tutte le settimane. Un'amica comune, Valentina, puntualmente gli preparava una crostata da portare con sè in caserma... E io potevo mai stare lì a guardare, magari facendo pensare al mio amore che lei era meglio di me ai fornelli???? Eh no, non potevo... E così, tutte le settimane, preparavo qualcosa anch'io, una volta le pizzette, un'altra il tiramisù, rustici, e chi più ne ha più ne metta... Fin quando poi, per fortuna, ebbe l'avvicinamento a Napoli!!
Ancora oggi, quando preparo le pizzette, devo farne a quantità industriale, perchè mio marito vuole che restino anche per il giorno dopo! E vabbè, così almento ho il pranzo assicurato :P


INGREDIENTI

1 kg farina
500 ml acqua
50 gr lievito di birra
un cucchiaio di sale
1 bicchiere di plastica di olio di semi

500 gr ricotta romana
250 gr provola affumicata
80 gr prosciutto cotto o salame

pomodori pelati
olio evo
sale
aglio
rucola

olio per friggere

Preparare la pasta per la pizza mescolando tutti gli ingredienti e far lievitare per circa 2 ore.

Schiacciare la ricotta con una forchetta e mescolare un pò per ammorbidirla. Unire il prosciutto o il salame tagliato a pezzetti e le provola tagliata a dadini.

Preparare un sughetto con olio, aglio e pomodori pelati. Salare e lasciar cuocere.

Quando la pasta sarà lievitata, strappare con le mani dei pezzi, stenderli e formare le pizzette. Alcune le friggeremo così, per aggiungerci poi il pomodoro, un pò di provola e la rucola (o solo il pomodoro...)
Altre, invece, dopo averle stese, le farciremo con il composto di ricotta, prosciutto e provola, chiudendo bene, pressando con le dita.
Friggere in abbondante olio bollente e servire calde (anche se il giorno dopo non sono affatto male :P)




38 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ci è venuta la lacrimuccia per entrambi questi racconti!!
Tua nonna dev'essere stata un'ottima cuoca: queste pizzette sono prorpio favolose...fanno una voglia..poi ora che è anche l'ora giusta...
Per l'altra storia di tuo marito...per fortuna che vi siete ritrovati vicini e brava che ti sei messa ai fornelli per lui!!
Un bacione, anzi due!!
Senti, ma visto che ne fai sempre in quantità indutriale...non è che te ne sono avanzate due di pizzette??

Danea ha detto...

@Manu e Silvia: sono finite proprio ieri sera!!
Grazie ragazze, baci baci :)

Alessandra ha detto...

ci fai illudere,dici che ne fai una quantità industriale e poi li mangiate la sera stessa,e no!continuo a ripetere ma dove li mettete?è vero ke hai tua mamma nel palazzo,ma in tutto siete in 5.lodi,lodi a missDanea

Onde99 ha detto...

Ma lo sai che la tua è la prima storia che mi ha fatto venire i brividi? Io una nonna brava ai fornelli non l'ho avuta e quindi non so associare le ricette degli altri a ricordi particolari sulle mie... Ma per i fidanzamenti a distanza... mi vengono in mente troppi momenti: addii, telefonate fiume, notti in treno, notti in albergo a metà strada, involti di biscotti ancora caldi da portare via, finché l'ultimo aereo prese il volo per il Brasile e chi s'è visto s'è visto!

Alessandra ha detto...

un'altra cosa essendo consuocera già sò dove andare a mangiare quando nn cucino,nn ti preokupare sono una buona suocera e tu?

Anonimo ha detto...

la tua è una bella storia,nn ti dico niente,xki ti conosce poi hai vergogna a manifestare i tuoi sentimenti,la mia nonna se ne andata 9anni fà nn era una grande cuoca ma mi ricordo molte cose di lei,è tutt'ora quando la penso mi viene da piangere.baci

ღ Sara ღ ha detto...

che bontà!!!!! le pizzette fritte sono buonissime!!le tue mi attirano tantissimo!!! un bacione!!

pizzicotto77 ha detto...

MMMMMMM che buone!!!

Micaela ha detto...

anche mia nonna mi ha lasciato tanti bei ricordi!!! ricordo il calzone e i dolci che preparavamo a Natale, le pettole, i panzerotti... purtroppo anche la mia non c'è più da quando avevo 18 anni :-(, per fortuna ho tanti bei ricordi di lei!
anche il mio fidanzamento è stato a distanza! pensa che mio marito è militare a vita! siamo entrambi pugliesi e ci siamo conosciuti che lui era a Livorno a fare il militare quindi 3 anni di rapporto a distanza! poi è diventato effettivo in provincia di Verona e così l'ho seguito ancora nel 2001 credendo di porre fine ai rapporti a distanza!!! e invece no, mi sbagliavo, tra missioni all'estero e il corso per diventare maresciallo che sta facendo a roma (mentre io sono qui a Verona) siamo tornati a vederci i fine settimana! per fortuna mancano ancora pochi mesi e poi torna alla base spero definitivamente.

Sara ha detto...

Quando si parla dei nonni mi commuovo sempre,sei stata veramente fortunata ad avere tua nonna vicino e avere questi bei ricordi (e anche buoni!!!)...i miei nonni invece erano lontani da noi e se ne sono andati quando io ero ancora troppo piccola...purtroppo. Comunque complimenti x le pizzette, hanno un aspetto parecchio invitante.
Bacioni

Maya ha detto...

Ho tentato di addentare lo schermo!!!!! sono fantastiche!!!!

zagara ha detto...

Mamma mia che buone!!!

michela ha detto...

Noooo non posso resistere.
Devono essere ottime.

Danea ha detto...

@Alessandra: sono durate due giorni!! Io ne ho mangiate tre... indovina chi le ha mangiate tutte?? :P

@Onde99: io sono del parere che anche i ricordi più tristi sono belli, l'importante è ricordare :) Un bacione.

@Anonimo: mi dispiace, so cosa provi, ma è meglio ricordare e piangere che non ricordare affatto ;)

@Sara: grazie Saretta, un bacio grande.

@Pizzicotto77: grazie cara :)

@Micaela: dev'essere stata molto dura per te! Per fortuna noi ci siamo avvicinati prima, altrimenti credo che sarei impazzita! Un bacio e in bocca al lupo!

Mirtilla ha detto...

e le ricordo eccome..mia nonna mobilitava una intera famiglia nel prepararle...e avevano un gusto speciale!!

Danea ha detto...

@Sara: so di essere stata fortunata, anche se avrei voluto durasse di più!
Grazie per i complimenti. Un bacio forte.

@Maya: grazieeeee :) E sono moooolto ma mooolto più morbide del monitor :P

@Zagara: grazie :)

@Michela: provare per credere ;) Baci.

Danea ha detto...

@Mirtilla: hai ragione! Tutto quello che preparava mia nonna aveva un gusto speciale ;)
Baci.

Alessandra-anonima ha detto...

ma MissDanea mi sorprendi,ogni giorno di + ,sei anke molto saggia.baci tua consuocera(poi nn mi hai risp.sè 6 una brava suocera)

Danea ha detto...

Senti Alessandra-anonima, però deciditi! Sei anonima o no? :P
Sono una pessima suocera, è meglio che tua figlia lo sappia!

muffin girl ha detto...

anche il mio amore quando ha ricevuto la lettera ha fatto una tragedia greca! per fortuna poi l'hanno scartato, quando me l'ha detto piangeva dalla felicità!

unika ha detto...

buonissime le pizze fritte con la ricotta e quelle fritte con sopra il pomodoro:-)
Annamaria

kristel ha detto...

Che buone...una vera e propria goduria per gli occhi e per il palato!!

Antonella ha detto...

Prima di tutto volevo dirti che le pizzette fritte,le ho mangiate una sola volta,fatte da una mia amica napoletana e sono fantastiche!!! Quelle ripiene,non le ho mai assaggiate ma vedendo la foto della tua,la mia mano si è avvicinata d'istinto al monitor....slurppp...
E poi.....vorrei dirti che sei dolcissima....i tuoi ricordi mi hanno commosso.....
Un bacione!!!

nina ha detto...

Le pizzette sanno di essere proprio ottime e bel trucco quello di strillare per ottenere subito una pizzetta!

Anonimo ha detto...

è no nn devi essere una pessima suocera ,altrimenti sto matrimonio nn sa dà fare,poi ricadi negli sbagli altrui(capisci!!!!)nn ti arrabbiare mi piace skerzare,a volte sono anonima a volte Ale,ci sono problemi.baci

Fantasilandia ha detto...

Buondì!!! Ed è un buon giorno perchè hai pubblicato un post che mi fa pensare tantissimo alla mia mammina. Quando andiamo da lei a Palermo ci prepara semrpe i calzoni ripieni. Mia nonna è di Napoli quindi a tramandato la ricetta. Io non ho mai provato ma, con la tua ricettuzza potrei farlo!!! Sperando che il mal di pancia mi lascia in pace, le faccio questo fine settimana e ti faccio sapere.
P.S. Se mi passi una pizzettina sottobanco..... mi passa tutto ;-P
Bacissimiiiiiiiii

sweetcook ha detto...

Ma quanto devono essere buone, l'interno con la ricotta mi fa impazzire...fameeee:D

Danea ha detto...

@Muffin girl: addirittura!! Ah, non ci sono più gli uomini di una volta :P

@Annamaria: grazie :D Bacioni!!

@Kristel: eh si, solo per la dieta non sono buone :P

@Antonella: grazie, mi fai arrossire così però :) Un bacio grande grande.

@Nina: eh eh, i bambini ne sano una più del diavolo :P
Grazie, un bacio :)

@Ale: non ho problemi, ma se scrivi Alessandra, forse ci capiamo meglio ;) Un bacio.

@Fantasilandia: ma dai!! Pensa che anch'io, napoletana, ho parenti a Palermo! Ma non è che sei mia cugina? Carramba che sorpresa :))
Guarisci presto e provale... Intanto assaggia tranquillamente la mia, devi solo allungare la mano... :P

@Sweetcook: graaaazieeee :D

Mara ha detto...

grazie mille... bellissime!!! Le ho già inserite nella raccolta che puoi consultare nel mio sito...
Baci

giulia ha detto...

heeeeeeeee che ricordi io le morderei volentierissimissimooooo ottime!!

Danea ha detto...

@Mara: grazie a te ;)
Un bacio.

@Giulia: grazie mille :) Un bacio.

Camomilla ha detto...

Le pizze fritte io ho le ho assaggiate per la prima volta due anni fa, quando fui invitata a casa dei parenti del mio ragazzo che sono napoletani... è stato amore al primo assaggio, un vero e proprio colpo di fulmine! Grazie per avermi fatto ricordare questi momenti, buon fine settimana!

Fiorella ha detto...

troppo buone, troppo belle!!! hai mai mangiato quelle di Luise a via toledo??? Troppo buooone!!! Quasi quasi lunedì appnedo la cucina di mammà e faccio uno strappo all aregola .-)

roxina ha detto...

Queste pizzette sono mitiche! Da quanto non ne mangio...copio la ricetta, sei stata bravissima!
UN bacione

Dolcetto ha detto...

Non ho mai mangiato la pizza fritta, chissà che bontà! Già solo guardando le foto sto sbavando!

Danea ha detto...

@Camomilla: grazie a te per aver condiviso il ricordo :)
Baci.

@Fiorella: noooo,non le ho mai mangiate!! Sono una napoletana atipica, non farci caso :P
Baci baci.

@Roxina: grazie!! E grazie anche di essere passata :)
Bacioni.

@Dolcetto: ma dai!! devi assolutamente provarle ;)
Bacioni.

Firesil85 ha detto...

Che buone le pizzette fritte....per me che adoro la pizza sono il massimo!
Buonas serata un grosso bacio...

Dolce e Salata ha detto...

Che bello aver condiviso anche per me e con me questi tuoi ricordi così preziosi...
grazie davvero...
Un abbraccio
Laura